Accesso ai cani

In spiaggia con il tuo amico a 4 zampe
Non potevamo non pensare a tutti coloro che hanno in casa un cane e che si trovano in difficoltà ad andare in vacanza a causa dei tanti regolamenti che rendono difficile portare con noi i nostri amici a quattro zampe…

Abbiamo quindi realizzato delle aree ombrelloni appositamente autorizzate per i cani. Tutto questo integrato con il resto della spiaggia senza recinti o spazi separati dal resto degli ospiti.

Basterà prenotare uno degli ombrelloni autorizzati.

Perciò da oggi i tuoi amici a 4 zampe potranno venire con te sotto l’ombrellone………..

ECCO IL REGOLAMENTO:

Regolamento per prorietari e/o detentore di cani in aree attrezzate per animali

–      E’ consentito l’accesso alle aree riservate solo a cani di piccola e media taglia.

–      In alternativa, ai cani di grande taglia è consentito l’accesso solo se il proprietario/detentore è in possesso di una attestazione rilasciata da medico Veterinario da cui si evinca l’indole docile dell’animale e la capacità del proprietario/detentore di garantire la corretta custodia.

Requisiti di sicurezza

–      Il proprietario di un cane è responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale e risponde sia civilmente che penalmente dei danni o lesioni a persone, animali e cose provocati dall’animale stesso.

–      Chiunque nella zona balneare a qualsiasi titolo accetti di detenere un cane non di sua proprietà ne assume la responsabilità per il relativo periodo.

–      Ai fini della prevenzione dei danni a persone, animali o cose il proprietario ed il detentore di un cane devono adottare le seguenti misure:

1) condurre il cane con adeguato guinzaglio

2) tenere sempre una museruola, rigida o morbida da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle autorità competenti;

3) affidare il cane a persone in grado di gestirlo correttamente;

assicurare che il cane abbia un comportamento adeguato alle specifiche esigenze di convivenza con persone e animali rispetto al contesto in cui vive, salvaguardando in particolare, l’incolumità e la tranquillità dell’utenza balneare.

4) all’interno delle aree attrezzate, i cani devono essere custoditi esclusivamente al di sotto delle zone ombreggiate loro assegnate, il guinzaglio può essere assicurato a punti fissi della zona d’ombra purchè il custode sia sempre in grado di esercitare un adeguato controllo dell’animale.

Requisiti igienico sanitari

–      L’accesso dell’area attrezzata è consentito a quei cani che hanno subito una vaccinazione da non meno di 20 giorni e non più di dodici mesi precedenti, nei confronti di “cimurro”, “epatite canina infettiva” e “leptospirosi” e il trattamento, da non meno di due giorni e non più di venti giorni precedenti, nei confronti di “echinococcosi”.

–      Oltre al rispetto di quanto stabilito al punto precedente, i cani provenienti dall’estero devono soddisfare i requisiti, dimostrabili attraverso idonea documentazione, previsti dal reg. CE n.998/2003.

Divieti

–      E’ vietata la sosta ai cani al di fuori delle aree autorizzate secondo i criteri stabiliti dal presente regolamento

–      E’ vietato l’accesso in spiaggia ai cani oggetto di prescrizioni restrittive in merito alla tutela dell’incolumità pubblica.

–      E’ vietata la permanenza nelle zone autorizzate ai cani che per temperamento o carattere si dimostrassero, comunque, perocolosi o arrecassero disturbo alla quiete della spiaggia.

–      E’ vietato l’accesso agli animali ad eventuali piscine o docce degli stabilimenti balneari.

–      E’ vietato abbeverare gli animali direttamente alle fontanine o alle docce degli stabilimenti balneari se non appositamente dedicate e segnalate analogamente al punto precedente.In assenza di strutture dedicate, i proprietari dei cani dovranno servirsi di apposite ciotole.

–      E’ vietato, per problemi legati alla convivenza di spazi ristretti, l’accesso alle aree attrezzate ai cani di sesso femminile in evidente fase estrale.

Il proprietario o detentore del cane dopo avere preso atto del regolamento di cui sopra e dell’ordinaza balneare vigente, dovrà sottoscrivere un documento che il concessionario dovrà trattenere e conservare.

La Direzione

Il documento è scaricabile qui

spiaggia_cani.jpg